Qui la ballerina ha puntato la caviglia.

Come Migliorare le Punte

La cosa più importante da ricordare è: al New York City Ballet non dicono "punta il piede", dicono "punta la caviglia". Per fare la mezza punta si muove solo la caviglia, e quando passi in punta soltanto le dita del piede si muovono, se lo fai correttamente. 

 

Qui, disgraziatamente, ha puntato il piede

Vediamo che cosa s'intende per "correttamente". (Passi il cursore sulle foto sopra.)

La posizione del piede puntato.

1. Piede falciato. Il piede si piega verso l'interno. Un brutto errore dovuto alla debolezza muscolare o ai tendini corti.

2. Piede puntato correttamente. Il dito medio è allineato con il centro della caviglia.

3. Piede alato (winged). L'alluce è allineato con il centro della caviglia. E' la linea più bella e più fragile, consigliata agli studenti solo in posizioni dove la gamba è alzata.


Il ruolo delle dita del piede quando stai in piedi in prima posizione, e persino quando fai un demi plié, è quello di contribuire a mantenere l’equilibrio - non di alzare l’arco plantare - né di fungere da colla sul pavimento per mantenere i tuoi piedi in una posizione eccessivamente ruotata. 

Sulle mezze punte le dita sono distese e la caviglia puntata.

Le dita del piede dovrebbero posarsi senza sforzo sul pavimento in una posizione completamente allungata, mentre stai in piedi e lavori alla sbarra. Perciò le scarpe da danza non dovrebbero essere così strette che schiacciano o incurvano le dita appena ti metti in piedi.  

L'uso occasionale di calzini al posto delle scarpe ti permetterà di sentire come l'articolazione del piede deve muoversi mentre passi in tendu. Un tendu fatto correttamente è un esercizio meraviglioso per il piede e rinforza i muscoli che servono per fare una bella punta.

Questi esercizi ti aiuteranno a migliorare i tuoi piedi, se li esegui quotidianamente. 

Seduto una sedia, rotoli il tuo piede su una palla di tennis per allentare la tensione nella zona dell'arco plantare prima del lavoro per migliorare le punte.  Si distenderanno e scalderanno i muscoli sotto il piede.

Mettiti in ginocchio con le punte stese, con le ginocchia sopra un cuscino e una palla o un altro cuscino tra le caviglie e i glutei.  Appoggi il peso sulla palla e tieni per 30 secondi.  Riprovi con le punte sul cuscino e le ginocchia a terra.  Presti attenzione a non falciare i piedi.

Siediti sul pavimento con le gambe allungate davanti, piega le dita del piede su, stendi le caviglie più che puoi, fino alla mezza punta, poi punti lentamente le dita del piede: provi a mantenere le dita  separate a vicenda ed allungante diritte (non incurvate sotto) quando arrivi alla punta.  Ripeti al contrario, piegando le dita e poi le caviglie.  Il piede forma una figura triangolare e nel momento che fa la punta non è alato (winged), vale a dire disposto con l’alluce in linea con il tallone.  Puoi alare (wing), se lo desideri, quando il piede non porta il peso, ma non durante il tendu o i salti perché è dannoso per le caviglie. 

Metti un ginocchio piegato e l'altro incrociato sopra ad un angolo di 90 gradi.  Avvolgere una banda elastica intorno al piede sopra.  Ali e falci il piede in modo da rafforzare i muscoli della caviglia, facendo resistenza con l’elastico.  Stai attento a fare con entrambi i piedi! 

Ancora supino, metti la banda elastica sotto il piede rizzando la gamba verso il soffitto. Fletti e stendi la caviglia in mezza punta per rafforzare i muscoli.  Ripeti con l’altro piede.  La banda elastica deve essere tenuta stretta! 

In piedi, in terza posizione, davanti alla sbarra: metti la punta del piede anteriore dietro il piede posteriore, mantenendo il turnout.  Fai plié e stendi per allungare i muscoli della caviglia.  Ricordati di cambiare piedi. 

Leghi la banda elastica intorno alle caviglie, mentre stai in prima o in una seconda posizione molto piccola e fai dei relevés mantenendo il turnout (en dehors) dall'anca il più possibile. Fai dieci relevés sulle mezze punte, più alte possibili. Serve per fortificare le caviglie e il metatarso. 

Alla sbarra, fai dei relevés molto veloci sulle mezze punte, o sulle punte se usi già le scarpe da punta.  Atterri sui talloni facendo molta resistenza, ma senza plié.

Camminare facendo un giro della sala in mezza punta con i piedi paralleli e le gambe stese, poi pieghi le ginocchia, piegando le caviglie in avanti ancora sulle mezze punte, e fai un altro giro.

Per rilassarti fai di nuovo l’esercizio con la palla da tennis o concediti un massaggio ai piedi.

scarpe da punta Se questi esercizi ti hanno aiutato, segnalali ad altri amici, o scrivici.

Esercizi per l'en dehors

Domande e risposte sulle punte

La danza classica

Home

 

Ballet Academic Studio a.s.d. - Via Vivaldi 32, Calenzano FI - C.F. 94049840484 - P.iva 04825180484 - tel.055/8825150